Insalata fredda di farro “tricolore”

Vota/Rate

 

Quella che vi proponiamo oggi è una ricetta “classica” del periodo estivo, quando la calura ci attanaglia. Non è una grossa novità, direte voi, l’insalata di farro. Vero. Però, noi la suggeriamo particolarmente light, senza rinunciare al sapore unico che gli ingredienti a “km 0″ accarezzati dal bollente sole estivo sanno regalare. Ecco cosa serve.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

  • 250 grammi di farro perlato;
  • 3 pomodori San Marzano (quelli a forma di pera);
  • 70 grammi di formaggio a fette senza lattosio;
  • Qualche foglia di basiico e di menta freschi;
  • Olio extra vergine di oliva q.b.;
  • Sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE

Innanzitutto spieghiamo alcune scelte un po’ particolari. Usiamo il formaggio a fette perchè, rispetto alla mozzarella, rimane più asciutto e, per noi, è più gradevole. L’orientamento verso un prodotto senza lattosio è per dimostrare che la rimozione di questo componente non altera affatto il sapore del prodotto (vi sfidiamo a riconoscere se c’è il lattosio se nessuno ve lo dice). Scegliamo i pomodori San Marzano perchè preferiamo i filetti di pomodoro tagliati a cubetti al classico pomodorino (sono gusti, ci direte come la pensate). Olio “quanto basta”? Certo, a ni piace bella morbida, ma ognuno ha le sue preferenze, Basta che scegliate un buon prodotto italiano.

PARTIAMO

Sciacquate sotto abbondante acqua corrente il farro, per rimuovere eventuali residui di polvere o gusci. Ricordiamo che, se si sceglie il perlato, non è necessario l’ammollo preventico (gran comodità per le signore che hanno sempre poco tempo…)

Mettete a bollire in abbondante acqua salata il farro, coprite con un coperchio e contate 35 minuti dal momento in cui lo mettete in acqua fredda (saranno circa 30 dal bollore). Assaggiate sempre, mi raccomando, perchè la consistenza giusta di dipende dal gusto di ciascuno; scolate il farro e, cosa molto importante, bloccate subito la cottura raffreddandolo con un getto di acqua fredda per circa cinque minuti.

Ora siete pronti per preparare gli ingredienti del cndimento, cosa che farete mentre il farro, ormai raffreddato, è in un colapasta per perdere l’acqua con cui l’avete raffreddato.

  • Tagliate in due parti, lungo la dimensione maggiore, i pomodori e togliete la parte interna. Otterrete due metà scavate all’interno (i semi possono dare problemi a chi soffre di colite, ma noi vogliamo rendere la ricetta adatta a tutti). Sono i filetti. Tagliateli longitudinalmente in strisce larghe circa mezzo centimetro e poi procedete a cubettarli.
  • Tagliate il formggio a quadretti.
  • Strappate (non tagliate, attenzione…) 4 o 5 foglie di menta e altrettante di basilico. Strappare le foglie a mano, anzichè tagluarle, permette di mantenere tutto il sapore, che esploderà nel vostro piatto;
  • Unite gli ingredienti così preparati al farro. Cospargete d’olio extra vergine di oliva (dovete essere MOLTO GENEROSI). Mescolate e aggiustate di sale e pepe.
  • Riponete l’insalata in frigorifero per circa mezz’ora prima di servirla.

Potete aggiungere tonno, capperi e altri ingredienti. Sarà sicuramente buona. La semplicità della nostra ricetta, però, vi permetterà di sentire completamente i pochi sapori che si uniscono in una nota di piacere (basilico, pomodoro, olio, sale).

BUON APPETITO!

Lascia un Commento