Tag Archives: mortadella

Mezzaluna di riso Marte al salto con velo di mortadella al pistacchio/Crescent rice Mars to jump with veil mortadella with pistachios

La nostra mezzaluna

La nostra mezzaluna

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 300 gr di risotto al pomodoro avanzato (cucinato con riso Carnaroli);
  • 2 uova;
  • 3 cucchiai di grana padano grattugiato;
  • 1 cucchiaio di pangrattato;
  • 10 ml di latte parzialmente scremato
  • Un filo d’olio extravergine d’oliva
  • 2 o 3 fette di mortadella con i pistacchi

Il caratteristico colore “rosso”, da cui il nome “riso Marte” è legato al pomodoro presente nel risotto.Preparatelo come di consueto, con un leggero soffritto di cipolla: fate tostare il riso carnaroli e aggiungete brodo vegetale di tanto in tanto, mescolando continuamente in modo che il brodo venga ben assorbito dal riso. Portate a cottura e, una volta terminato con una mantecatura a piacere (noi usiamo 3 cucchiai di grana padano grattuggiato e 1 sotiletta light, non il burro, che appesantisce il piatto senza dare alcun valore aggiunto alla mantecatura) lasciate riposare il risotto per qualche ora in frigorifero.

Preparazione Mezzaluna:

Prendete il risotto freddo (meglio se di frigorifero, in questo modo risulterà compatto e asciutto, senza attaccare alla padella); ponetelo in una boulle piuttosto ampia; unite le uova, il grana padano grattugiato e il pangrattato, utile solo a conferire una certa consistenza al composto. Dopo aver amalgamato bene il tutto aggiungete, se volete, il latte parzialmente scremato, che renderà soffice il prodotto finale. Intanto, avrete fatto scaldare bene una padella antiaderente piuttosto larga (tanto più larga quanto più desiderate che la mezzaluna sia sottile). A padella ben calda versate il composto e stendetelo (con un cucchiaio bagnato per evitare che si attacchi) dandogli forma e spessore regolari. Fate cuocere qualche minuto, alzando subito la fiamma e poi abbassandola al minimo muovendo spesso la padella per rendere omogenea la doratura e ben consistente la crosticina. Girate facendo saltare (o aiutandovi con un coperchio, se non siete così abili…). Lasciate cuocere anche da questa parte per qualche minuto, muovendo continuamente la padella. Una volta raggiunto il grado di doratura che preferite ponete in un piatto piano di diametro sufficiente ad ospitare il tortino al centro; tagliate il tortino a metà per ottenere due mezze lune, che disporrete su altrettanti piatti da portare in tavola. Adagiate una fetta di mortadella (sottilissima) su ciascuna delle due mezze lune, avendo cura che si veda il pistacchio, per conferire un aspetto cromatico più gradevole al piatto. Notate che non abbiamo usato sale o pepe…. Buon appetito!

ENGLISH

INGREDIENTS FOR 4 PEOPLE
• 300 grams of tomato risotto advanced (cooked with Carnaroli rice);
• 2 eggs;
• 3 tablespoons of grated parmesan cheese;
• 1 tablespoon of bread crumbs;
• 10 ml of semi-skimmed milk
• A drizzle of extra virgin olive oil
• 2 or 3 slices of mortadella with pistachios

The characteristic “red” color, hence the name “rice Mars” is related to the tomato  in risotto. Cook risotto as usual, with a slight mixture of onion: toast the Carnaroli rice and add vegetable broth from time to time, stirring continually so that the broth is well absorbed by the rice. Cook well and, once finished with a creaming to taste (we use 3 tablespoons of grated parmesan cheese and 1 sotiletta light, not the butter, which weighs down the pot without giving any added value to the creaming) let the risotto rest for a few hours in the refrigerator.

Preparation of Crescent:

Take the cold risotto  (preferably from a refrigerator, in this way will be compact, dry, without sticking to the pan), place it in a boulle quite wide; together the eggs, grated parmesan cheese and breadcrumbs, useful only to ensure a degree of consistency the mixture. After blended well together add, if you like, semi-skimmed milk, which will make the final product soft. Meanwhile, you’ve done well heat a frying pan rather large (much larger than what you want the most is thin crescent). A hot frying pan pour the mixture and roll it out (with a wet spoon to prevent sticking) giving regular shape and thickness. Cook a few minutes, immediately raising the heat and then lowering it to a minimum by moving the pan often to make uniform browning the crust consistent and well. Turn blasting (or helping with a lid, if you are not so skilled …). Let it cook on this side for a few minutes, constantly moving the pan. Once you reach the level of browning you prefer you place in a shallow dish of sufficient diameter to accommodate the pie in the center, cut the cake in half to get two half moons, which will have the same number of dishes for the table. Lay a slice of mortadella (thin) on each of the two half moons, making sure that you see the pistachio, so it looks more pleasing color to the dish. Note that we did not use salt or pepper …. Enjoy your meal!